vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
Tu sei qui: Home / Il Sistema Museale / Museo di Antropologia

Museo di Antropologia

Presentazione

II primo nucleo del Museo di Antropologia, annesso allo stesso Istituto, risale al 1908, quando fu istituita la cattedra di Antropologia della Regia Università di Bologna, affidata a Fabio Frassetto. Il Museo, dapprima allestito in due sale di Palazzo Poggi in via Zamboni 33, dove aveva anche sede l’Istituto di Antropologia, fu trasferito nel 1933, assieme all’Istituto, in via F. Selmi 1 in spazi più ampi dove trovarono migliore sistemazione reperti e collezioni acquisite nel corso degli anni. Tra il 1933 e il 1936 troveranno sistemazione nell’attuale sede di Via F. Selmi 3 anche gli Istituti e i Musei di Zoologia e Anatomia Comparata. Dal 1947, quando cessò la direzione di Fabio Frassetto di entrambe le istituzioni, subentrò Elsa Graffi Benassi e dal 1971 al 2005 Fiorenzo Facchini. Nel 1991, in occasione dell’apertura al pubblico, grazie ad una importante riorganizzazione degli spazi, il Museo si arricchisce di nuovi allestimenti ed aree espositive. Attualmente il museo è organizzato in quattro sezioni: Paleoantropologia e Preistoria; Strumenti antropometrici d’interesse storico-scientifico; Calchi facciali, busti in gesso e in cartapesta e tavole a colori; Biologia dello scheletro e Bioarcheologia.

Continua

INFORMAZIONI E SERVIZI

Indirizzo

Via Selmi, 3 - 40126 Bologna

Contatti

+39 051 2094196

Referente scientifico Prof.ssa Belcastro

maria.belcastro@unibo.it

Orari

Lunedì, mercoledì e venerdì: 9.00 - 13.00

Martedì e giovedì: 9.00 - 15.00

Sabato e domenica: 10.00 - 17.00

Prezzi

Ingresso gratuito

  • Accessibilità

  • Ascensore

  • Toilette