vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
Tu sei qui: Home / Visita / Percorsi SMA per tutti / I Musei dell'Evoluzione

I Musei dell'Evoluzione

Un viaggio attraverso i Musei dell’Evoluzione per conoscere e scoprire la vita in tutte le sue forme: l’uomo, gli animali, l’ambiente.

 

Il Museo di Zoologia si sviluppa al piano terra e al primo piano ed è, sia per superficie espositiva che per entità delle collezioni, uno dei più importanti d’Italia. Istituito nel 1860, è nella sede attuale dal 1936. Conserva ed espone materiali provenienti da collezioni del XIX-XX secolo, trofei di caccia prevalentemente africani e due grandi diorami di ambienti italiani: il Parco Nazionale d’Abruzzo e il Parco Nazionale del Gran Paradiso.
La varietà delle specie animali stupirà ogni visitatore che potrà riconoscere esemplari tra i più rari e affascinanti.


Al piano superiore l’enorme scheletro di capodoglio vi accoglierà al Museo di Anatomia Comparata, dove si racconta, attraverso gli scheletri e i preparati, la storia dell'evoluzione del vertebrato. Gli arti si sono evoluti per camminare o per correre, per volare o per scavare, per saltare o per nuotare; la bocca ha acquisito denti per predare, denti per masticare o becchi per beccare; il cranio si è modificato dalle scimmie antropomorfe all’uomo.


E proprio l’uomo sarà al centro del percorso evolutivo del Museo di Antropologia, terza e ultima tappa del viaggio. Dall’Australopiteco all’Homo sapiens, scoprirete come ci siamo evoluti da un punto di vista biologico e culturale; numerosi scheletri e manufatti mostrano come l’uomo è stato in grado di adattarsi ad ogni tipo di ambiente: la savana e la foresta, ambienti ad alta quota, ambienti freddi e ambienti caldi, fino all’ambiente urbano.

 

Sedi coinvolte:

Museo di Zoologia, via Selmi 3, Bologna

Museo di Anatomia Comparata, via Selmi 3, Bologna

Museo di Antropologia, via Selmi 3, Bologna